Via Venezia 112, 25123 Brescia (BS)

THE WEAPON WATCH – Giornata internazionale contro la guerra in Yemen

THE WEAPON WATCH Osservatorio sulle armi nei porti europei e mediterranei e il Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali di Genova organizzano per lunedì 25 gennaio 2021 alle ore 15 un incontro online in occasione della giornata internazionale contro la guerra in Yemen. Parteciperanno all’incontro: Giorgio Beretta, analista di OPAL Osservatorio Permanente Armi Leggere Francesca Bisiani, responsabile di Amnesty International Liguria Carlo Cefaloni, redattore di “Città Nuova” Giacomo Marchetti, redattore di “Contropiano” Daniela Roccu, volontaria Emergency Cornelia Toelgyes, vice-direttrice di “Africa ExPress” Con l’intervento di lavoratori portuali del CALP.   Coordina: Carlo Tombola (the Weapon Watch) L’incontro sarà trasmesso in diretta Facebook.

Read More

Disarmiamoci

Lunedì 25 gennaio ore 20-30 diretta streaming sui canali Facebook e YouTube ACLI bresciane In collaborazione con le parrocchie di Bovezzo, Caino, Concesio, Cortine, Muratello, Nave. Introduce: Marco Righini presidente zona ACLI Valtrompia Intervengono don Fabio Corazzina parroco di Fiumicello il trattato per la messa al bando delle armi nucleari e l'impegno della campagna Italia, ripensaci Giorgio Beretta ricercatore e analista opalbrescia la legge 185 e le armi italiane nel mondo    

Read More

Super armati e infiltrati nella polizia: negli Stati Uniti i neonazisti crescono

Umberto De Giovannelli - Fonte: Globalist 16 gennaio 2021 Wolf Blitzer ha dichiarato di essere felice che i suoi defunti genitori, sopravvissuti all'Olocausto, non assistito alla recrudescenza dell'antisemitismo negli Stati Uniti come visto nell’assalto a Capitol Hill. E’ la “storia” della Cnn.  Il conduttore immortalato anche in tanti film. Una icona vivente della tv Usa. Questo è Wolf Blitzer. Ha interloquito in diretta con i leader del mondo, ma lui ha sempre declinato le interviste che gli venivano chieste, anche quando era  diventato una “star” della comunicazione. Anche per questo, le sue parole hanno un valore straordinario, per ciò che...

Read More

Le due Americhe delle armi

Giorgio Beretta - Fonte: ©Unimondo 15 gennaio 2021 Da domani, sabato 16 gennaio, è allarme sicurezzain tutti gli Stati Uniti. “Proteste armate sono in programma in tutte le 50 capitali di Stato e al Campidoglio di Washington da questo fine settimana fino a mercoledì 20 gennaio giorno dell’Inaugurazione del presidente eletto, Joe Biden” riporta un bollettino interno dell’FBI diffuso dalla rete televisiva ABC News. L’FBI avrebbe ricevuto informazioni anche riguardo a milizie armate di destra che minacciano di “prendere d’assalto” i tribunali e gli edifici governativi nel caso in cui il presidente Donald Trump venga rimosso dall’incarico prima del giorno...

Read More

Coraggio di investire nella pace

Redazione - Fonte: © Missionari Saveriani gennaio 2021 Il paginone centrale del numero di gennaio 2021 di "Missionari Saveriani" dedicato al "Coraggio di investire nella pace". Con articoli su spese militari (p. Filippo Rota Martir, direttore), export armamenti (Piergiulio Biatta di OPAL) e banche e armi (Giorgio Beretta). Disponibile in cartaceo e online: https://saveriani.it/giornale/archivio-ms/item/il-coraggio-di-investire-nella-pace Dedichiamo questo numero al tema del disarmo e della pace, la quale richiede architetti, ma anche artigiani. La pace mondiale oggi è minacciata dal sottosviluppo umano e dalla corsa agli armamenti. La Pandemia ha mostrato quanto siamo vulnerabili di fronte ai veri nemici. Papa Francesco ci...

Read More

Armi all’Egitto: l’Italia continua a venderle, ma manca collaborazione per Regeni

Giorgio Beretta - Fonte: ©Osservatorio Diritti 07 gennaio 2021 Il nostro paese vende ancora armi all'Egitto. L'ultima consegna riguarda una fregata militare. Eppure il Cairo continua a intralciare la ricerca di verità per Giulio Regeni e tiene imprigionato lo studente di Bologna, Patrick Zaki. E così monta la campagna "Stop Armi Egitto", appoggiata ora anche dai sindacati confederali Ha suscitato forte attenzione l’annuncio fatto dalla famiglia Regeni alla viglia del nuovo anno durante la popolare trasmissione televisiva Propaganda Live di presentare un esposto «contro il governo italiano» per «violazione della legge n. 185 del 1990». La legge, hanno spiegato i...

Read More

Export di armi italiane, segreti e silenzi di Stato

Giorgio Beretta - Fonte: ©Il Manifesto 02 gennaio 2021 Egitto e non solo. La legge 185/90 fu approvata grazie alla forte mobilitazione della società civile e dell’associazionismo laico e cattolico che promosse la campagna «Contro i mercanti di morte» e che sostituì la norma di epoca fascista che impediva trasparenza. Ora è bene che intervenga la magistratura. Ma è innanzitutto compito del Parlamento richiedere che il governo riferisca alla Camere. Segreto di Stato. È questo il principio che per quasi 50 anni, ha regolato le esportazioni di sistemi militari dell’Italia. Sancito nel Regio decreto n. 1161 dell’11 luglio 1941 –...

Read More

Regeni, Zaki e le armi all’Egitto: la domanda scomoda che nessuno ha fatto al presidente Conte

Umberto De Giovannelli - Fonte: ©Globalist 30 dicembre 2020 Si sono sprecate le domande su una possibile crisi di Governo, sulle manovre di palazzo, c’è chi ha tirato fuori la Libia e anche l’Etiopia. Ma... La domanda che Globalist avrebbe voluto porre al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è quella che avrebbero fatto le associazioni per i diritti umani, le organizzazioni pacifiste, la famiglia di Giulio Regeni e quella di Patrick Zaki. A suggerirla è uno degli infaticabili animatori della Rete Italiana Pace e Disarmo, Giorgio Beretta... ...Lo scorso febbraio, durante l'audizione nella Commissione parlamentare d'inchiesta sull'uccisione d Giulio Regeni,...

Read More

Le armi italiane nelle violenze della polizia in Messico

[vc_row][vc_column][vc_column_text] LE ARMI ITALIANE NELLE VIOLENZE DELLA POLIZIA IN MESSICO:GRAVI RESPONSABILITA’ DEL GOVERNO ITALIANO E DELL’AZIENDA BERETTA Brescia, 15 dicembre 2020 Un terzo delle 238mila armi vendute dal 2006 al 2018 alla polizia messicana sono state prodotte dall’azienda Beretta di Gardone Val Trompia ed esportate dall’Italia. Sono armi che sono state utilizzate dalla polizia di diversi Stati messicani in molteplici gravi violazioni dei diritti umani e di cui una parte è finita nel mercato illegale. Lo rivela il rapporto “Deadly Trade. How European and Israeli arms exports are accelerating violence in Mexico” (Commercio mortale. Come le armi europee e israeliane...

Read More

Troppi femminicidi con armi detenute legalmente: si cambi la legge sul porto d’armi

Nadia Somma – Fonte: © Il Fatto Quotidiano 10 dicembre 2020 Jessica Novaro è morta a 29 anni per un colpo di pistola sparato dal compagno della madre. Il femminicidio, una vera e propria esecuzione, è avvenuto a Casanova Lerrone (Savona) il 6 dicembre scorso. La Beretta calibro 9 con la quale Corrado Testa ha fatto fuoco contro Jessica era detenuta illegalmente, ma non i 5 fucili per i quali aveva il porto d’armi che non gli era stato mai revocato nonostante fosse in cura in un centro psichiatrico. Proprio lo scorso settembre era stato approvato un ordine del giorno in Senato per istituire una banca dati già...

Read More