Via Venezia 112, 25123 Brescia (BS)

Affari di guerra e azioni di pace

Giovedì 22 Aprile 2021 ore 20:45 Un confronto nato dalla necessità di intraprendere un percorso attraverso il quale ciascuno di noi può contribuire, con i propri comportamenti quotidiani e attraverso la partecipazione diretta alla realizzazione della Pace. Ne parleremo con: Francesco Gesualdi - Coordinatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo Francesco Vignarca - Coordinatore delle Campagne Rete Italiana Pace e Disarmo Introduce e modera: Mimmo Cortese - Ricercatore Analista OPAL Brescia Leggi le info per l’evento qui

Read More

All’Armi! L’Italia ed il mercato bellico

Speciale Tg Sherwood “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.” (Art. 11 Cost.) Negli ultimi 5 anni, la stragrande maggioranza dei sistemi di armamenti che esporta l’Italia è diretta verso Paesi che non fanno parte né della NATO né dell’Unione Europea, parliamo del 62,7 % delle esportazioni contro il 37,3% per i Paesi Nato-Ue [dati Relazione al Parlamento 2019]. Tra i principali destinatari figurano nazioni in guerra, regimi che violano i diritti umani, governi fortemente repressivi e belligeranti. Eppure, la legge 185 del 9 luglio 1990...

Read More

L’Italia e la guerra in Yemen ( I Lunedì di Città Nuova) diretta Facebook

International Day of Action on Yemen 25 gennaio 2021 ore 18:30 Diretta video su www.facebook.com/cittanuova.it In collegamento con alcune delle realtà della società civile che si oppongono alla fornitura delle armi ai Paesi in guerra e propongono un’economia di pace  Cinzia Guaita, Comitato riconversione Rwm Comitato Riconversione RWM per la pace ed il lavoro sostenibile Carlo Tombola, Campagna Weaponwatch Osservatorio sulle armi nei porti europei e del Mediterraneo Paolo Pezzati, Oxfam Italia Movimento globale di persone che vogliono eliminare l’ingiustizia della povertà. Coordina Carlo Cefaloni redattore Città Nuova Leggi tutte le info

Read More

THE WEAPON WATCH – Giornata internazionale contro la guerra in Yemen

THE WEAPON WATCH Osservatorio sulle armi nei porti europei e mediterranei e il Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali di Genova organizzano per lunedì 25 gennaio 2021 alle ore 15 un incontro online in occasione della giornata internazionale contro la guerra in Yemen. Parteciperanno all’incontro: Giorgio Beretta, analista di OPAL Osservatorio Permanente Armi Leggere Francesca Bisiani, responsabile di Amnesty International Liguria Carlo Cefaloni, redattore di “Città Nuova” Giacomo Marchetti, redattore di “Contropiano” Daniela Roccu, volontaria Emergency Cornelia Toelgyes, vice-direttrice di “Africa ExPress” Con l’intervento di lavoratori portuali del CALP.   Coordina: Carlo Tombola (the Weapon Watch) L’incontro sarà trasmesso in diretta Facebook.

Read More

Disarmiamoci

Lunedì 25 gennaio ore 20-30 diretta streaming sui canali Facebook e YouTube ACLI bresciane In collaborazione con le parrocchie di Bovezzo, Caino, Concesio, Cortine, Muratello, Nave. Introduce: Marco Righini presidente zona ACLI Valtrompia Intervengono don Fabio Corazzina parroco di Fiumicello il trattato per la messa al bando delle armi nucleari e l'impegno della campagna Italia, ripensaci Giorgio Beretta ricercatore e analista opalbrescia la legge 185 e le armi italiane nel mondo    

Read More

Da Domusnovas allo Yemen: il viaggio delle bombe made in Italy

lunedì 18 gennaio 2021 ore 17,30 LIVE STREAMING Incontro in occasione del trentesimo anniversario della prima Guerra del golfo, la prima guerra trasmessa ovunque in diretta televisiva. Nella notte tra il 16 e il 17 gennaio 1991 scattava l'operazione "Desert Storm", la campagna militare di attacco all'Iraq di Saddam Hussein da parte delle forze americane e della coalizione internazionale, in risposta all’invasione del Kuwait da parte di Saddam Hussein. Incontro con: Zaira Zafarana - rappresentante principale dell’International Fellowship of Reconciliation (IFOR) presso le Nazioni Unite a Ginevra e vicepresidente del MIR Italia, branca italiana dell’IFOR. Enzo Ferrara - ricercatore Centro Studi Sereno...

Read More

Un futuro di pace è possibile

Venerdì 1 gennaio ore 15.00 MARCIA DELLA PACE VIRTUALE Caionvico Botticino Rezzato interventi di sr. Italina Parente, Fabrizio Barca,Roberto Cavallo, Mariella Mentasti,saluto finale dei frati francescani del Convento di Rezzato. Invitiamo le persone ad esporre la bandiera della pace e un lume per tutto il mese di gennaio. Martedì 12 gennaio ore 20.45 CHIUDIAMO LA FORBICE Le diseguaglianze cause di conflitti e violenza Intervengono:Elisa Chiaf vice sindaco di BorgosatolloAntonio Molinari giovane partecipante a Economy of Francesco Mercoledì 20 gennaio ore 20.45 DI PANE E NON DI FUCILI ABBIAMO BISOGNO Intervengono:Antonietta Potente suora domenicana e teologaFrancesco Vignarca coordinatore Rete Italiana Pace...

Read More

19 dicembre 2020: mobilitiamoci per Giulio e Patrick, e diciamo “Stop armi Egitto”

Coordinamento Campagne Rete Italiana Pace e Disarmo16 Dicembre 2020 Mobilitazione nazionale “Stop Armi Egitto” Verità e giustizia per l’omicidio di Giulio Regeni. Libertà e giustizia per Patrik Zaki. Chiediamo il rispetto dei diritti umani e delle libertà di espressione e di associazione in Egitto, e in ogni altro Paese. Sabato 19 Dicembre 2020 dalle ore 11:00 alle 12:00 Manifestazioni, presidi, presenze (nel rispetto delle regole per la pandemia) davanti al Municipio, in ogni città! Dopo aver diffuso, a pochi giorni dalla chiusura delle indagini sul caso Regeni, la richiesta al Governo di richiamo dell’Ambasciatore italiano dall’Egitto, di una forte azione...

Read More

Deadly Trade: How European and Israeli weapons exports are accelerating violence in Mexico

November 24, 2020: 5pm Central Europe / 11am Eastern / 10am CDMX / 8am Pacific Weapons companies based in Europe and Israel exported more than 238,000 firearms to Mexico for use by police between 2006 and 2018, in addition to thousands of weapons for military use. Gun homicides and other violence by state forces and criminal organizations increased dramatically during this period, while policies in arms exporting countries that neglect or violate human rights have contributed to the violence. Activists and researchers from six countries will present a new report that draws on thousands of pages of receipts for weapons...

Read More