Via Venezia 112, 25123 Brescia (BS)

26 settembre: Giornata Internazionale per l’eliminazione totale delle armi nucleari

  COMUNICATO STAMPA 26 settembre: Giornata Internazionale per l’eliminazione totale delle armi nucleari Il 26 settembre si celebra la “Giornata internazionale per l'eliminazione totale delle armi nucleari”, occasione per diffondere consapevolezza sulla necessità e l’urgenza di un disarmo globale e permanente. Ad oggi la strada è ancora lunga per raggiungere questo obiettivo. I dati sullo stato degli arsenali nucleari ad inizio 2021 sono allarmanti. Le testate sono 13.0801così suddivise: Stati Uniti 5.500 (di cui 1.800 dispiegate e pronte all’utilizzo) Russia 6.255 (di cui 1.625 dispiegate e pronte all’utilizzo) Regno Unito 225 (di cui 120 dispiegate e pronte all’utilizzo) Francia 290...

Read More

Yemen e armi made in Italy: fake e pericolose riaperture

Umberto De Giovannangeli - Fonte: © Globalist 06 agosto 2021 Nessun embargo sulla vendita di armi agli Emirati, nessuna revoca delle licenze alla #RwmItalia per bombe agli Emirati. Chi mette in giro false notizie e perché? Stavolta facciamo uno strappo alla grammatica giornalistica. Partiamo dal commento e poi dalla notizia. Anche perché nel commento c’è già una notizia. Che interesse ha La @Repubblica  a diffondere notizie false? Nessun governo italiano ha mai decretato un #embargo sulla vendita di #armamenti agli Emirati. E non è stata cancellata la revoca delle tre licenze alla #RwmItalia per bombe agli Emirati. #Fakenews. E’ il...

Read More

Il caso di Voghera dimostra che in Italia possedere un’arma è fin troppo facile

di Giuseppe Luca Scaffidi - Fonte: © Rolling Stone 27 luglio 2021 Non esiste un censimento attendibile di quante armi siano detenute legalmente nel nostro Paese, e secondo gli esperti l'Italia si sta avvicinando sempre più al "modello americano" Nelle ultime settimane, anche a causa dell’eco mediatica seguita all’omicidio di Voghera e alle bizzarre dichiarazioni del candidato sindaco del centrodestra a Milano, il medico Luca Bernardo – che, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha fatto sapere di essere entrato all’interno del reparto di Pediatria dell’ospedale Fatebenefratelli munito di una pistola – il tema relativo alla facilità d’accesso alle...

Read More

Le armi sommerse

di Alessio Lerda - Fonte: @ Riforma.it 27 luglio 2021 L’omicidio di Voghera ha riacceso il dibattito sul possesso di armi. Il commento di Giorgio Beretta di Opal La sera del 20 luglio a Voghera Youns El Boussettaoui, 39 anni, è morto per un colpo di pistola sparato da Massimo Adriatici, assesore leghista alla Sicurezza del comune che, secondo alcune testimonianze e le sue stesse dichiarazioni, era solito girare armato per la città. Sulla specifica dinamica dei fatti si esprimerà la giustizia, che al momento vede convalidato l’arresto di Adriatici per eccesso di legittima difesa. L’episodio ha però rinfocolato il...

Read More

Armi in Italia: l’illegittima offesa

Confronto sulla diffusione di armi in Italia, le licenze per armi e sui drammatici casi di omicidio commessi da legali detentori di armi. Con interventi di: Gabriella Neri (Presidente di “Ognivolta” onlus) Luca Di Bartolomei (Saggista, autore di "Dritto al cuore") Giorgio Beretta (Analista di OPAL e Rete Italiana Pace e Disarmo) Introduce e coordina: Francesco Vignarca (Rete Italiana Pace e Disarmo) Venerdì 23 luglio ore 16:30 In diretta su YouTube e Facebook Guarda il video

Read More

Dove finiscono le armi europee? Il ruolo dell’Europa nei conflitti mondiali

di Monica Pinna - Fonte: © EuroNews 23 giugno 2021 Il conflitto israelo-palestinese e la guerra in Yemen sono solo due tra decine di conflitti in corso a livello mondiale. L’Europa ha un ruolo nell’armare zone di instabilità? Quale? Italia, esportatrice di armi nei paesi in guerra Striscia di Gaza, maggio 2021: si riaccende il conflitto israelo-palestinese. In 11 giorni, Israele realizza 1.500 attacchi aerei, terrestri e marittimi. I palestinesi lanciano 4 mila razzi. Intanto lo Yemen è entrato nel settimo anno di guerra. Il paese è a livelli catastrofici di carestia. Stati Uniti, Regno Unito, Spagna e Canada forniscono apertamente armi...

Read More