Via Venezia 112, 25123 Brescia (BS)

Armi, Ambasciate e Diritti Umani

Mimmo Cortese - Fonte: © Comune Info11 gennaio 2021 Se non ho ragionevoli e comprovate garanzie che il tuo paese rispetti la libertà, la dignità e l’inviolabilità dei tuoi cittadini, posso valutare se venderti frigoriferi, medicinali, rossetti non certo armi e sistemi militari, che non sono un prodotto come un altro ma strumenti che potrebbero essere usati per atti gravi, per reprimere, comprimere o negare, dentro e fuori dai tuoi confini, proprio quei diritti. È questa la ratio della legge 185/90, che vincola di fatto anche noi stessi a mettere in chiaro e ad esplicitare sempre, in ognuna di queste...

Read More

Economie di guerra – Economie di pace

Incontro organizzato dal Circolo del Monco La video conferenza, con la collaborazione di OPAL Brescia con Carlo Tombola (Coordinatore scientifico OPAL) Mimmo Cortese (Ricercatore analista OPAL), potrà essere seguita dalla pagina Facebook del Monco :https://www.facebook.com/circolodelmonco/ Potrà anche essere seguita con Zoom da questo indirizzo :Meeting ID: 898 9612 9504 Password: 608734 https://us02web.zoom.us/j/89896129504?pwd=bU1DMUVVV1JlTis4ZGJUTnBMZGZPdz09

Read More

L’illusione della sicurezza: ecco perché la difesa fai-da-te è la fine della civiltà

Direzione - Fonte: © L'Inkiesta 27 giugno 2019 La proliferazione delle pistole, la retorica dello Stato che non c’è, l’idea che sia legittimo farsi giustizia da soli: sono tutti elementi gonfiati ad arte per promuovere politiche e lobby. Ma che vanno a discapito della sicurezza del cittadino e della società. Un libro spiega bene perché   * Pubblichiamo un estratto del libro Sotto tiro: L'Italia al tempo della corsa alle armi e dell'illusione della sicurezza, di Stefano Iannaccone, edizioni People, 2019, con prefazione di Carmine Gazzanni e postfazione di Giorgio Beretta Mimmo Cortese, membro del consiglio scientifico dell’OPAL di Brescia,...

Read More

Aung San Suu Kyi: nelle viscere della santità.

Mimmo Cortese  - Fonte: © Blog personale 03 novembre 2017 Ciò che sta accadendo alla minoranza musulmana dei Rohingya, in Birmania, è gravissimo: un massacrogeneralizzato e la messa in fuga di un intero popolo. I fatti sono stati accertati da più parti, agenzie internazionali, ONG e molti seri reporter hanno documentato chiaramente ciò che sta succedendo. Non sono quindi accettabili reticenze, silenzi e men che meno bugie da parte del governo di Yangon e della sua esponente più importante e conosciuta, Aung San Suu Kyi. Le pur vistose attenuanti – legate alla “pasta” sanguinolenta e nauseabonda di cui è fatta la casta militare...

Read More

Perché mobilitarsi sulla guerra in Yemen

Mimmo Cortese - Fonte: © Blog personale 07 luglio 2016 E’ urgente avviare una fortissima pressione e una campagna di mobilitazione! Siamo corresponsabili, oggi, di una guerra dove il massacro di civili, il terrore, seminato a pioggia, tra vecchi, donne e bambini, è una parte fondante della strategia militare. Si tratta della guerra in Yemen. Noi stiamo fornendo armi e stiamo cooperando militarmente con dei paesi che la stanno combattendo. Oggi. Tutto ciò è inaccettabile! Nei giorni scorsi diversi ed autorevoli esponenti politici ed istituzionali del nostro paese hanno commentato, partecipi, il grave assassinio della deputata inglese Jo Cox. Il Presidente Napolitano ha solennemente scritto che Jo apparteneva alla “tradizione migliore e della...

Read More

(AL)ITALIA – Emirati Arabi Uniti – 450 Giorni di guerra in Yemen

Brescia, 16 giugno 2016 Nei giorni scorsi alcuni illustri editorialisti hanno scritto, tra il sarcastico e l’indignato, sulle nuove divise dell’Alitalia, la cui proprietà si trova oggi nelle mani degli Emirati Arabi Uniti (EAU). L’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere di Brescia (OPAL) non ha condiviso per nulla i giudizi sommari, superficiali e liquidatori espressi da formule sprezzanti e parole gravide di pregiudizio come "Europa Saudita" o "il committente è musulmano e si vede" (sic!), come abbiamo letto su La Stampa. Per leggere la "certificazione" di ciò che accade quando un prodotto italiano finisce in alcuni paesi arabi suggeriremmo un altro tema...

Read More

Comunicato di OPAL: “Giocate pure alla guerra virtuale, ma non sparate sulla Croce Rossa!”

    Brescia, 22 ottobre 2013 L’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere di Brescia (OPAL) ritiene “inopportuna e controproducente” l’iniziativa del Comitato Internazionale della Croce Rossa (ICRC) di collaborare con le aziende produttrici di videogiochi che riproducono situazioni reali di guerra per introdurre nei videogames le regole di guerra e del diritto umanitario internazionale. Scarica qui il Comunicato di OPAL (Italiano) Click here to download the Press Release (English) Qui la rassegna della Stampa   Un recente comunicato diffuso dalla sede di Ginevra del Comitato Internazionale della Croce Rossa (ICRC), riporta che “ICRC ha iniziato a lavorare con gli sviluppatori di videogiochi di guerra così che i giocatori si...

Read More

La Forza Lieve

Mimmo Cortese - Roberto Cucchini - Fonte: © Edizioni La Meridiana Queste pagine vogliono essere l'autentica e umile testimonianza dei percorsi di volontariato, solidarietà, pace e nonviolenza nella ex-Jugoslavia durante e dopo il conflitto degli anni Novanta. Raccontano un brano dell'intensa storia degli uomini e delle donne che ne sono rimasti colpiti, lo hanno vissuto, condiviso, pagato in prima persona. Persone semplici, vere - e per questo non immuni da errori -, appassionate dell'umanità, in ricerca, capaci di giocarsi, nonostante tutto, in un'azione che scopre e crea legami...leggi tutto l'articolo

Read More